Il programma di Sala Leonardo di sabato 2 febbraio

immagine Il programma di Sala Leonardo di sabato 2 febbraio
Il programma di Sala Leonardo di sabato 2 febbraio
22 Gennaio 2019

SABATO 2 FEBBRAIO 2019
Orario di apertura: 9.00 – 20.30

SALA LEONARDO
Conduce: Luigi Caricato

OOF L’ANTICAMERA

Ore 9.00

Tutte le evoluzioni dell’olio

Un viaggio, per immagini, attraverso gli spot pubblicitari e le molteplici forme del packaging e del visual design.

A cura di Olio Officina

 

OOF COMUNICAZIONE

Ore 9.30

A che serve l’alto valore simbolico dell’olio se a beneficiarne non è il comparto oleario?

C’è tutto un valore che si disperde, a vantaggio di tutti tranne che dell’olio stesso. L’olio da olive si pone sempre in uno stato di perenne cavalier servente. È possibile uscire da questo stato di impasse?

Gabriella Stansfield, presidente Donne dell’Olio

 

 

Comunicazione esterna e comunicazione interna. Non sono mondi separati

Noi siamo ciò che comunichiamo, ma cosa avviene all’interno delle aziende? Sono tutti consapevoli di ciò che viene trasmesso al di fuori? È fondamentale la coerenza del messaggio interno ed esterno.

Ludovico Pasini, formatore esperienziale

Ore 10.00

La cyber propaganda, ovvero la promozione nell’era dei social

Oggi siamo di fronte a un nuovo processo di alfabetizzazione, l’unico in grado di rendere il cittadino consapevole e protagonista di un afflusso comunicativo e informativo tanto ampio da permettergli di essere anche figura di primo piano in senso pluridirezionale. Ma cosa accade veramente con la digitalizzazione delle nostre vite? Possiamo sentirci al sicuro da intromissioni e condizionamenti? I creatori degli algoritmi, che di fatto rappresentano le nuove vestali dell’informazione, controllano tutto.

Alfonso Pascale, presidente del Ceslam, Centro di sviluppo locale in ambiti metropolitani, è autore per Olio Officina del libro La cyber propaganda. Ovvero la promozione nell’era dei social

 

Ore 10.30

Il naso del marketing: la comunicazione olfattiva nei processi d’acquisto

Se fino a qualche decennio fa per soddisfare le richieste dei consumatori bastava offrire buoni prodotti e migliorare la qualità dei servizi, oggi questo non sembra più sufficiente: le esigenze dei consumatori sono cambiate e lo schema cognitivo bisogno-acquisto-beneficio cui si ispirava il marketing tradizionale ha ceduto il posto a nuove strategie mirate a procurare al potenziale cliente un’esperienza emozionale, facendo leva sulla stimolazione sensoriale.

Rosalia Cavalieri, docente di filosofia e teoria dei linguaggi all’Università di Messina

 

OOF SCIENZA

Ore 11.00

La sorpresa olio di sansa: fonte di antiossidanti

È un olio che sugli scaffali dei negozi italiani quasi non si trova più, ma si produce, esiste e ricopre un ruolo molto importante, per il grande successo riscontrato nei mercati esteri, in aperta concorrenza con gli oli da seme e gli altri grassi alimentari, vincendo di gran lunga sul fronte nutrizionale. “Sansa ed oli di sansa fonti di antiossidanti”è il titolo di uno studio che la Pantaleo Spa ha commissionato all’Università di Udine e da cui emerge un dato sorprendente e sensazionale: il contenuto in tocoferoli si assesta su livelli paragonabili a quelli degli oli vergini.

Intervengono:

Nicola Pantaleo, ad Pantaleo Spa

Lanfranco Conte, già ordinario di Chimica e alimenti Università di Udine

Massimo Occhinegro, esperto di marketing

Michele Martucci, presidente Gruppo olio di sansa Assitol e amministratore Saio Spa

 

OOF RISTORAZIONE

Ore 11.45

Oli di intrattenimento

Cosa significa “olio di intrattenimento”? Perché avanzare una simile proposta per guadagnare spazio e valore nei ristoranti? Può essere davvero funzionale e utile una simile proposta? Verrebbe accettata?

Il ruolo strategico della ristorazione è fondamentale e costituisce la chiave di volta per valorizzare gli oli da olive.

Con l’occasione si presenta il volume di Giuseppe Capano, Semplicità in cucina, edito daTecniche Nuove.

Tony May, presidente Italian Culinary Foundation New York

Antonello Maietta, presidente Associazione Italiana Sommelier

Carlo Romito, presidente Solidus

Silvio Poletto, Segretario generale associazione pizzaioli Apes

Giuseppe Capano, chef

Ore 12.30

Quando i pesci (della Basilicata) nuotano nell’olio (lucano)

La presentazione dello speciale dedicato ai pesci e agli oli lucani, edito da Olio Officina.

Luca Braia, assessore alle Politiche agricole e forestali della Regione Basilicata

Valentina Tepedino, direttrice del periodico Eurofishmarket

Michele Brucoli, marketing e comunicazioneDipartimento Agricoltura Regione Basilicata

Nicola Mastromarino, presidente Flag “Coast to Coast” FEAMP 2014/2020 – Basilicata

 

 

Ore 13.00

Il maiale e l’olio da olive

Due alimenti che nutrono la salute, molto importanti e sui quali c’è molto ancora da riflettere e indagare. Sia l’olio da olive, sia la carne di maiale sono ricchi di acido oleico, elemento cruciale nella prevenzione della malattia ischemica cardiovascolare, con un effetto inibitorio anche sui vari aspetti della funzione piastrinica, che potrebbe essere associato a un ridotto rischio di malattie cardiache.

Massimo Cocchie Francesco Sardo, Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell’Università di Bologna

 

 

OOF TURISMO

Ore 13.30

Dop Garda. L’olio e il su lago

Creare attenzioni e concentrare l’interesse verso un territorio, già di successo sul fronte del turismo, senza tuttavia trascurare il suo entroterra, che rende il paesaggio del Garda bello e affascinante proprio per i suoi olivi. Presentazione dell’annuario Olio Officina Almanacco 2019, interamente dedicato all’olio Dop Garda e al suo territorio.

Laura Turri, presidente Consorzio olio Dop Garda

 

 

Ore 14.00

Riviera Ligure Dop experience

Concepire una nuova forma di turismo, valorizzando l’olio extra vergine di oliva del territorio, quello a marchio Dop. Una brillante idea che ha dato luogo a un progetto-pilota di turismo esperienziale e a pacchetti turistici che il Consorzio di tutela dell’olio Dop Riviera Ligure ha realizzato insieme a Ligucibario® (marketing enogastronomico) e a Volver Tour Liguria (tour operator), al fine di valorizzare, nella Liguria di Ponente e Levante, i valori sapienziali e organolettici degli extra vergini a denominazione di origine protetta.

Giorgio Lazzaretti, direttore Consorzio Dop Riviera Ligure; Umberto Curti, storico dell’alimentazione

 

 

OOF COMUNICAZIONE

Ore 14.30

La storia della pubblicità vista attraverso gli archivi

Il mondo della pubblicità è stato raccolto e custodito in tre archivi presenti nelle sale della Fondazione Mario Novaro a Genova. Si tratta dei fondi Sasso, Mario Medici e Azienda Liguria, una ricca miniera di utili informazioni, fonti imprescindibili per quanti vogliano approfondire e indagare il tema.

Maria Novaro, Fondazione Mario Novaro

 

Ore 15.00

Quali possibili scenari futuri per la pubblicità

Ovunque pubblicità, anche sugli smartphone. Cosa succede in un mondo che cambia rapidamente e con tutti gli schemi del passato che crollano a uno a uno? In che direzione è possibile muoversi per essere più efficaci e credibili nella comunicazione pubblicitaria?

Antonio Mele, creative director, docente Fondazione Accademia di Comunicazione

 

Ore 15.30

Le macchine olearie: dal brevetto alla pubblicità del prodotto

Le macchine rappresentano i mezzi attraverso i quali avviene il processo di produzione dell’olio. Non si può pertanto considerare un frantoio senza concentrarsi sugli “oggetti” del lavoro magistralmente orchestrati dall’uomo. Con l’avvento dell’età industriale venne data grande importanza, tanto che le numerose ditte che brevettarono e produssero le macchine, sentirono la necessità di pubblicizzarle su giornali, almanacchi, annuari, riviste e cataloghi.

Antonio Monte, architetto

 

Ore 16.00

È Lampante!

La presentazione di una grande mostra in programma dal 25 aprile al 3 novembre nel Salento, dal titolo “Lampante. Gallipoli città dell’olio”, in cui sicelebra “l’oro liquido” che dall’inizio del XVI secolo permise a Gallipoli di divenire la maggiore piazza europea per la produzione e commercializzazione di olio lampante, “illuminando” le grandi capitali europee e intrattenendo ricchi commerci e scambi culturali.

Raffaela Zizzari, architetto, direzione artistica Castello di Gallipoli

 

Ore 16.30

Superare le antiche logiche. Basta concetti come tradizione, famiglia, luogo. Si facciano valere cultivar e tecnologia

Nell’ambito della vasta e composita comunità degli oleari, non si dismettono mai i soliti approcci basati sulle consuete e abusate formule. Forse è la volta buona per voltare pagina e cambiare registro e stile comunicativo.

Domenico Fazio, agronomo e oleologo

Franco Adamo Balestrieri, giornalista, founder Nikura Srl

 

Ore 17.00

Storia di un successo poco conosciuto: come abbiamo sconfitto la malaria

Conferenza spettacolo di Antonio Pascale

Una storia appassionante dove cultura umanistica e scientifica si fondono per aprire uno sguardo a un’impresa del passato e per affrontare i problemi del presente.

 

Ore 18.00

Consegna del Premio Olio Officina a Paolo Giordano

Le stagioni, la vita, il radicamento alla terra

Presentazione del romanzo Divorare il cielo di Paolo Giordano(Einaudi). Una storia ambientata in una masseria pugliese al tempo della Xylella fastidiosa.

Ne discutono con l’autore, Luigi Caricatoe lo scrittore Antonio Pascale

Ore 19.00

L’olio a fumetti

Presentazione dello speciale dedicato ai fumetti, pubblicato nel numero 7 della rivista OOF International Magazine. Ne discutono con il direttore Luigi Caricato: Mario Greco, direttore artistico «FuoriAsse – Officina della cultura»; Riccardo Rama De Tisi, fotografo e cuoco; Manfredi Toraldo, sceneggiatore e docente presso la Scuola Internazionale di Comics di Torino e Genova.