Cosa si inventano gli artisti? Olio, pubblicità da indossare

immagine Cosa si inventano gli artisti? Olio, pubblicità da indossare
Cosa si inventano gli artisti? Olio, pubblicità da indossare
27 Dicembre 2018

Una mostra in movimento a Olio Officina Festival 2019 per gli artisti di Arte da Mangiare e, durante l’inaugurazione di giovedi 31 gennaio, li vedremo indossare i propri manifesti come “uomini sandwich”per dare il via, attraverso il linguaggio universale dell’arte, a un racconto inedito dell’olio e delle sue proprietà, in un contesto ludico e festante.

Il Movimento e Associazione Arte da mangiare mangiare Arteconta nuovamente la partecipazione all’iniziativa Olio Officina Festival, manifestazione organizzata dall’oleologo e giornalista Luigi Caricato giunta alla sua ottava edizione.

L’iniziativa ha l’obiettivo di far scoprire e valorizzare una materia prima tanto pregiata come l’olio di oliva.

“L’auto – rèclame non è vana, inutile o esagerata espressione di megalomania, ma bensì indispensabile necessità per far conoscere rapidamente al pubblico le proprie idee e creazioni.”

Fortunato De Pero

Il tema cardine di questa edizione è la pubblicità, nonché la ricerca della migliore modalità per veicolare le proprietà del prodotto in oggetto.

In questa occasione l’Associazione mette in atto una mostra in movimento invitando gli artisti a creare un manifesto pubblicitario vivente.

Durante l’inaugurazione del Festival gli artisti indosseranno i loro manifesti come un “uomo sandwich”per dare il via ad una mostra coinvolgente che, attraverso il linguaggio universale dell’Arte, racconta dell’olio e delle sue proprietà, in un contesto ludico e festante che è tipico della tradizione di Arte da mangiare mangiare Arte.

Tra gli artisti partecipanti:

Clara Bartolini, Ornella Bonomi, Gianfranco Brambati, Canfari Tegi, Silvia Capiluppi, Li Ding, Fiorini Rossana, Elmar Giacummo, Vito Giacummo, Daniela Gorla, gruppo ForMe (Zhenru Liang, Geremia Renzi, Liuchang Li), Abele Malpiedi, Mario Massari, Paola Moretti, Mariele Nova, Edy Persichelli, Etta Rossi, Carlo Spoldi, StudioPace10, topylabrys, Micaela Tornaghi, Ada Eva Verbena.

All’iniziativa aderiscono anche gli alunni della classe 3^ ALG del Liceo Artistico indirizzo grafico dell’IIS Majorana di Cesano Maderno coordinati dalla Prof.ssa Enza Clapis e gli studenti del Liceo Artistico Ambrogio Alciati di Vercelli coordinati dal Prof. Diego Pasqualin.

 

In apertura foto di Cinzia Boschiero