Olio ed Eros: dalla sensazione al piacere come consapevolezza

Olio ed Eros: dalla sensazione al piacere come consapevolezza
31/12/2014 0

A Olio Officina Food Festival 2015, nel pomeriggio di sabato 24 gennaio spazio alla psicoterapeuta Deborah Mazzanti. Anche l’olio da olive ci permette di ritrovare il piacere e la consapevolezza del nostro corpo nella relazione con l’altro

Siamo una società che appare assolutamente senza costrizioni e limiti, e in essa l’eros dovrebbe essere libero e prosperare. In realtà l’eros è povero, carente o agonizzante. Una via per ricuperare il piacere e la gioia è quella della sensazione e del sentire attraverso i 5 sensi. Anche l’olio attraverso gusto, olfatto, tatto, vista e udito ci può aiutare a ritrovare il piacere e la consapevolezza del nostro corpo nella relazione con l’altro.

La dottoressa Mazzanti è psicoterapeuta e docente presso L’Accademia Internazionale di Psicogenealogia di Bologna, scuola di Counseling. Programma corsi di formazione e training pratico-clinici a diffusione nazionale sui temi di psicologia, di comunicazione, ricerca motivazionale, leadership, team-building, telemarketing e gestione dello stress-lavoro-correlato.

La Mazzanti è trainer qualificata per percorsi formativi sull’analisi sensoriale e la percezione. In tale settore vanta tra l’altro esperienze maturate in ambiti soprattutto pubblici e privati per la formazione di panel leader e giudici di analisi sensoriale. E’ inoltre assaggiatrice di olio extra vergine di oliva.