Mai dimenticare i consumatori. Il rilancio dell’olio parte da loro

Mai dimenticare i consumatori. Il rilancio dell’olio parte da loro
01/10/2012 0

Anche per la seconda edizione di Olio Officina Food Festival prosegue il legame di media partnership con “Il Giornale del Consumatore”, di cui è direttore Romano Satolli

Tra le tante testate giornalistiche pubblicate in Italia e dedicate ai consumatori, ve n’è una con cui il direttore di Olio Officina Food Festival ha stretto un legame solido, complice l’amicizia e la stima che lo lega al direttore responsabile e fondatore Romano Satolli.

Dopo un’esperienza ultraventennale quale coordinatore del servizio repressione frodi in Sardegna, Satolli si è dedicato alla difesa e alla tutela dei consumatore, specializzandosi in particolare sulle tematiche agroalimentari ma non solo.

Credendo fortemente nello spirito dell’Unione Nazionale Consumatori, la prima associazione di consumatori nata in Italia, Satolli ne è tuttora il punto di riferimento in Sardegna, dove l’associazione è stata fondata nel marzo 1986, proprio per iniziativa di Satolli.

L’esperienza trascorsa alla Repressione frodi lo ha sensibilizzato portando il massimo rispetto nei confronti dei consumatori. “Una volta – ha ammesso Satolli – c’era nei giovani che svolgevano attività di vigilanza anche uno spirito di corpo, con la voglia di lavorare, di raggiungere anche delle soddisfazioni morali”. C’era passione e spirito di servizio. Lo stesso che si ritrova oggi nella rivista “Il Giornale del Consumatore”. Per questo, convinti da tale attaeggiamento costruttivo e propositivo, è con orgoglio che annunciamo l’accordo di media partenership tra Olio Officina Food Festival e la rivista diretta da Romano Satolli.

Anche nell’edizione 2013 del festival non mancheranno gli incontro riservati ai consumatori, nell’apposita area a loro dedicata, dove saranno fornite informazioni dettagliate e puntuali e anche occasioni di confronto con i protagonisti della filiera produttiva e commerciale degli oli di oliva, oltre a corsi per conoscere e apprezzare la qualità degli oli, nonché degli aceti e di altri condimenti.