La magia delle chitarre di Matteo Mela & Lorenzo Micheli

La magia delle chitarre di Matteo Mela & Lorenzo Micheli
05/01/2012 0

In chiusura di Olio Officina Food Festival, la prestigiosa presenza del SoloDuo la sera del 29 gennaio. Ingresso riservato ai partecipanti alla grande kermesse milanese

E’ con orgoglio che ospitiamo, in chiusura della manifestazione Olio Officina Food Festival, il concerto dei tanto apprezzati musicisti Matteo Mela e Lorenzo Micheli.

Il loro concerto chiude il ricco programma di incontri che si svolgerà per fine gennaio a Milano nelle sale di Palazzo Giureconsulti.

Matteo Mela e Lorenzo Micheli si sono incontrati nell’autunno del 2000. Pochi anni più tardi hanno formato un duo che ha suonato in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Canada, in Asia e in America latina, dalla Carnegie Hall di New York alla Konzerthaus di Vienna, dalla Sejong Hall di Seoul alla Sala delle Colonne di Kiev. Di loro il Washington Post ha scritto: “Extraordinarily sensitive, with effortless command and an almost unbearable delicacy of touch: profound and unforgettable musicianship of the highest order”. In trio con il liutista Massimo Lonardi, Matteo e Lorenzo si dedicano anche alla riscoperta della letteratura seicentesca per arciliuto, chitarra barocca e tiorba.

La loro discografia comprende i tre Quartetti op. 19 di François de Fossa (Stradivarius), i Duos Concertants di Antoine de Lhoyer (Naxos), le due antologie Solaria e Noesis (Pomegranate), un disco sulla musica del ’600 italiano per tiorba e chitarra barocca (Stradivarius), una raccolta di opere da camera di Mauro Giuliani (Amadeus), le Sonate di Ferdinand Rebay (Stradivarius), i 24 preludi e fughe di Mario Castelnuovo-Tedesco (Solaria) e un disco sulla musica vocale di Alessandro Scarlatti (Stradivarius, di prossima pubblicazione), oltre a una decina di lavori solistici per le etichette Brilliant, Kookaburra, Naxos e Stradivarius.

Matteo Mela è docente al Conservatoire Populaire di Ginevra; Lorenzo Micheli insegna alla Scuola Universitaria del Conservatorio della Svizzera Italiana e all’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta.

 

IL PROGRAMMA DEL CONCERTO


Solo Duo – Matteo Mela & Lorenzo Micheli

Milano, 29 gennaio 2012

 

Ferdinand Rebay (1880-1953)

6 Variationen über eine Sarabande von G.F. Händel

 

Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968)

Les guitares bien tempérées op. 199

Prélude et fugue n. 15 en la majeur – “I hear America singing”

Prélude et fugue n. 7 in en do dièse mineur

 

Claude Debussy (1862-1918)

Clair de lune

trascrizione di Ida Presti (1924-1967) e Alexandre Lagoya (1929-1999)

 

Mario Castelnuovo-Tedesco

Les guitares bien tempérées op. 199

Prélude et fugue n. 23 en fa majeur

Prélude et fugue n. 24 en do mineur

 

Mauro Giuliani (1781-1829)

Variations Concertantes op. 130

 


SoloDuo’s Carnegie Hall concert was one of the more memorable concerts of the Weill season. It is hard to say what left more of an impression: their remarkable blend, their sublime artistry or their impeccable technique. Do not miss a chance to hear them.”

The New York Concert Review