Intermezzi musicali, per dare voce all’anima

Intermezzi musicali, per dare voce all’anima
18/01/2013 0

Ci sarà anche il sassofonista Damiano Fuschi a , tanta passione per la musica, tanta passione per gli olivi, attivo con l’associazione TreeDream

Concerto per saxofono, venerdì 25 gennaio 2013, alle ore 14,30, in Sala Leonardo, nel corso della sezione PIU’ ALBERI, PER PIANTARE SOLIDE RADICI NEL FUTURO.

Damiano Fuschi segue da passionato cultore degli olivi d’alta quota l’associazione culturale TreeDream, ma la sua passione è anche per la musica. Comincia a studiare flauto all’età di sei anni, per poi passare al saxofono sotto la guida di Gabriele Comeglio. Allo studio del saxofono affianca presto quello del clarinetto, del flauto traverso, di arrangiamento e di armonia.

A 17 anni si è esibito per la prima volta con la Jazz Company, che nel tempo gli ha offerto l’opportunità di suonare con musicisti del calibro di Emilio Soana, Claudio Angeleri, Toni Arco, Marco Esposito e Paolo Barbieri.

Nel 2005 e nel 2007 ha partecipato ai seminari del Berklee College of Music tenuti a Perugia. Con la Montecarlo Nights Orchestra ha suonato a Milano, sul palco del prestigioso Blue Note. Attualmente si esibisce con un proprio quintetto e con varie formazioni in diversi ambiti musicali. Da due anni insegna saxofono presso l’Accademia Musicale di Gravellona Lomellina.