Dal fiore al frutto. L’olio che verrà

Dal fiore al frutto. L’olio che verrà
25/05/2012 0

Nicola Dal Falco è stato tra i protagonisti di Olio Officina Food Festival, e ora, in attesa, della seconda edizione che si svolgerà sempre a Milano, vi presentiamo un suo omaggio in versi dedicato agli olivi in fiore che si tramuteranno ben presto in olive

La seconda edizione di Olio Officina Food Festival è in programma a Milano nei giorni 24, 25 e 26 gennaio 2013. Non è trapelato finora alcun nome. Il direttore del festival, Luigi Caricato, sta lavorando alacremente. Ci saranno figure di grande rilievo, questo è certo, come nella passata edizione: solo primi della classe, però, non prime donne. L’idea di avere dei vip al festival disturba la sensibilità degli organizzatori. Si punta dunque a un festival sobrio, dai contenuti forti e solidi, tutto incentrato sulla qualità professionale e umana degli ospiti relatori e sui contenuti, non certo sulla  visibilità ed esposizione mediatica di chi interverrà in veste di relatore.

L’illustratore Angelo Ruta sta già lavorando all’immagine simbolo dell’evento e intanto, in attesa del programma del festival, ecco un omaggio a chi ci segue e ha voglia di saperne di più.

L’olio che verrà è nei fiori che vedete in questa foto di Alessandra Paolini, della Società Agricola Doria. Si tratta di un olivo di varietà Giarraffa, un’immagine esemplificativa di ciò che presto da fiore si trasformerà in frutto e da frutto in olio.

 

(TALMENTE CARICHI DI FIORI)

 

talmente carichi di fiori, gli ulivi, di possibilità,

da liberare, ad ogni brivido di vento,

brevi, intense, nevicate d’eliche bianche

fin tra le pagine del libro

che nella cucitura custodisce spoglie

di visi, giravolte e corpi

non fatti carne, ma spremuti in cielo

quando gli ulivi, carichi di fiori

stanno seri nel sole

 

Nicola Dal Falco