OOF IO SONO UN ALBERO

16/01/2018 0

Ore 16.30

Tra olivo e olivicoltore

Le scelte dell’uomo nel corso della storia di fronte al problema della scelta varietale e del sistema colturale in olivicoltura. Alla fine, si perviene a una conclusione forse prevedibile: ”grandi alberi, grandi problemi; piccoli alberi, piccoli problemi”

Salvatore Camposeo, Università degli Studi Aldo Moro di Bari


Ore 17.00

Lolivo in Puglia? Semisconosciuto

Insieme con ‎l’insostenibilità economica degli attuali modelli olivicoli ‎tradizionali, emergerebbe la spinta per la disaffezione verso la coltura. Come reagire per far rinascere uno spirito olivicolo diverso e orientato al futuro?

Angelo Godini, Università degli Studi Aldo Moro di Bari


Ore 17.30

Salviamo loliva Taggiasca

È la cultivar di riferimento in Liguria, ma è fortemente a rischio, sia per il progressivo abbandono degli oliveti, sia perché altre regioni e altri Paesi hanno deciso di piantare olivi della varietà Taggiasca. Csa succederà?

Roberto De Andreis, presidente del Comitato Dop oliva Taggiasca


Ore 18.00

Lalbero sospeso di Seggiano ci fa sentire tutti alberi, anche noi umani

La sensibilità delle piante a partire dall’esperiena dell’albero di olivo del comune di Seggiano. Un progetto innovativo di cui si metteono in luce le ultime evidenze.

Fabio Menchetti, agronomo