Oleificio Zucchi porta le Blending Experience a Olio Officina Festival 2017

immagine Oleificio Zucchi porta le Blending Experience a Olio Officina Festival 2017
Oleificio Zucchi porta le Blending Experience a Olio Officina Festival 2017
11/12/2016

Oleificio Zucchi porta le Blending Experience a Olio Officina Festival 2017

[Milano, Palazzo delle Stelline – 2/4 febbraio 2017]

 

Incontri e degustazioni a tu per tu con l’arte del blending: un’esperienza sensoriale, culturale e creativa nel cuore dell’olio

 

Milano, 24 gennaio 2017 – Oleificio Zucchi si conferma tra i protagonisti di Olio Officina Festival 2017, sesta edizione della manifestazione d’eccellenza dedicata alla “cultura dell’olio” ideata da Luigi Caricato, in programma da giovedì 2 a sabato 4 febbraio al Palazzo delle Stelline di Corso Magenta 61 a Milano.

Oltre ad aver aderito all’evento come main sponsor, la storica azienda olearia cremonese guidata dalla famiglia Zucchi sarà al centro di alcune delle numerose iniziative in cartellone che qualificano Olio Officina Festival come appuntamento concepito per saziare la mente non meno del palato.

In particolare, Oleificio Zucchi sarà protagonista delle coinvolgenti Blending Experience “Blendmaster all’opera. La realizzazione di un blend” in programma venerdì 3 e sabato 4 febbraio alle ore 10:00 e alle ore 14:00 presso la Sala Zucchi (Sala San Carlo Borromeo).

Durante questi momenti i partecipanti, guidati dai Blendmaster di Oleificio Zucchi, avranno la possibilità di imparare a creare un proprio blend con gli oli extra vergini di oliva. Metteranno alla prova la propria passione e creatività secondo un approccio che stupirà con esiti inattesi.

Oleificio Zucchi, inoltre, sarà presente per l’intera durata di Olio Officina Festival 2017 nell’area shop allestita nel chiostro di Palazzo delle Stelline, dove sarà possibile acquistare sia una selezione degli oli extra vergine di oliva a marchio Zucchi sia il libro di Giovanni Zucchi L’Olio non cresce sugli alberi”, sottotitolato L’arte del blending: come nasce un olio di grande qualità, volume che accompagna il lettore in un viaggio nell’universo poco conosciuto della filiera degli oli da oliva e nelle competenze multidisciplinari – a metà tra scienza, esperienza ‘sul campo’ e intuito creativo – che guidano i blendmaster nella loro professione.

Giovanni Zucchi sarà anche tra i protagonisti della tavola rotonda organizzata da Olio Officina Festival e sala&cucina magazine, sul tema “OLIO E RISTORAZIONE”. L’appuntamento è in programma per venerdì 3 febbraio alle ore 15 presso la Sala Leonardo e sarà l’occasione per confrontarsi insieme a chef e ristoratori su come viene utilizzato l’olio nelle cucine, quale importanza viene data all’origine degli oli, cosa chiedono gli ospiti al ristorante e altre tematiche rilevati per il settore Ho.Re.Ca..

 

 

**** Ulteriori informazioni su Oleificio Zucchi SpA ****

Oleificio Zucchi nasce nel 1810, nel lodigiano, come attività artigianale a conduzione familiare dedicata all’estrazione di olio da semi per uso alimentare. Nel 1922 viene introdotto il processo di raffinazione e a fine anni ’50 avviene l’ingresso nel mercato dei consumi alimentari di massa, sia da semi che di oliva. Nei primi anni ’90, il costante sviluppo dell’azienda ha imposto la necessità di spostare lo stabilimento nell’attuale sede, sull’asta del canale navigabile di Cremona, in un’area di 80.000 mq. con una capacità produttiva che è cresciuta fino a

1.500.000 di litri/giorno confezionati, nove linee altamente automatizzate, una tecnologia d’avanguardia e un’ampia distribuzione sia nella GDO, sia nel canale Ho.Re.Ca., sia nell’industria di trasformazione alimentare.

Sotto la guida della famiglia Zucchi, impegnata in prima persona nel management, lo stabilimento è stato aggiornato alle più recenti conoscenze tecnico-impiantistiche riuscendo a rispondere alle esigenze del mercato in termini di qualità del prodotto e d’impatto ambientale, con particolare attenzione alla costanza qualitativa del servizio ed alla flessibilità dell’offerta. In quest’ottica, recentemente, è stato sviluppato il laboratorio di Ricerca e Sviluppo con un gruppo interno dedicato all’olio extra vergine d’oliva, composto da blendmaster qualificati per l’esecuzione di panel test e la creazione di blend, attraverso continue sperimentazioni di combinazioni di gusto. È stata inoltre creata la “Cantina dell’Olio”, la più grande struttura di stoccaggio condizionata (16°C costanti) in Italia in grado di conservare circa 4.800 tonnellate di olio extra vergine di oliva mantenendone inalterate le caratteristiche organolettiche. La storia e le continue innovazioni di Oleificio Zucchi, ormai leader nel mercato nazionale, lo hanno reso il partner più affidabile e collaudato del trade moderno oltre che “player” innovativo del mercato degli oli di oliva e di semi.